• Quali trucchi usare a 40 anni?

    Pubblicato il 21/08/2015 nella categoria Cosmetici

    A quarant’anni la pelle del viso rivela i segni di espressione e la comparsa delle rughette a essi legati. Si tratta di un processo assolutamente naturale, poiché fin dai venticinque anni la produzione del collagene e dell’elastina cala e quindi la pelle si rivela molto meno solida e compatta. È possibile trattare la pelle in molti modi, alcuni davvero efficaci in quanto agiscono sulla produzione di queste sostanze e quindi permettono al derma di ridensificarsi e di apparire molto più denso e compatto. Anche per le rughe esistono dei trattamenti ideali, che sanno minimizzarle e renderle quindi meno evidenti. Molto può, in ogni caso, essere fatto con il make up, ovvero con tecniche di trucco che aiutano a mimetizzare gli inestetismi del viso e ad offrire un aspetto bello e fresco in ogni occasione.

    trucchi-over-40

    A quarant’anni la pelle del volto può iniziare a risultare meno compatta ma soprattutto meno soffice, quindi il trucco ideale per renderla sempre bella e luminosa si basa sull’applicare una buona crema idratante prima di ogni sessione di make up. La crema idratante compatta la pelle, la disseta e la protegge anche dalle aggressioni esterne, soprattutto se dotata di un buon filtro solare e di ingredienti di ottima qualità. Durante il giorno il trucco può rivolgersi alla scelta di un fondotinta fluido, preferito in una sfumatura molto vicina al colore naturale della pelle. Molte donne sbagliano ad applicare toni molto più scuri, poiché l’effetto ‘cerone’ è dietro l’angolo, mentre un prodotto leggero e che sappia illuminare il viso si rivela come la scelta più adeguata, per mantenere la pelle ben illuminata e per apparire in ogni caso raffinate ed eleganti. Giocare con il blush è una regola fondamentale nel make up over 40, dato che si tratta di un prodotto che può aiutare molto a ricreare una bella forma del viso. Con l’età la compattezza dell’ovale tende infatti a diminuire, ma dosando il fard e applicandolo con la giusta maestria sugli zigomi si possono ottenere effetti speciali, alzare otticamente le guance e quindi creare un ovale perfettamente delineato.

    Il trucco degli occhi sopra i 40 anni deve guardare a tinte delicate, in quanto si potrebbe rischiare di apparire troppo “truccate”. Gli ombretti vanno sempre scelti in affinità con il colore dell’iride, ma effetti cromatici come gli smokey eyes e la matita calcata vanno relegati solamente alle occasioni più speciali. Per il trucco giornaliero è preferibile truccare gli occhi con dolcezza e contare su una generosa dose di mascara, senza mai dimenticare di curare alla perfezione le sopracciglia, punto forte di uno sguardo femminile. Le labbra possono diventare il punto di forza, quindi per le occasioni giornaliere si possono osare anche tinte audaci, sempre accompagnate con matite definite e con l’impiego di prodotti mat, in quanto essi si rivelano più piacevoli, sobri e delicati.