• Neck Contouring: tendenza beauty del 2016

    Pubblicato il 21/06/2016 nella categoria Makeup

    Il face contouring ha indubbiamente segnato un cambio epocale nelle tendenze di make-up, rubando le tecniche dai professionisti e rendendole free e a portata di mano per chi desidera migliorare la forma del viso con il make-up. Si tratta di tecniche che permettono di allungare i visi squadrati, di sfilare quelli rotondi e di ammorbidire i tratti più spigolosi impiegando polveri di colore diverso, che mettono in risalto le zone d’ombra e quelle di luce. Il risultato è un trucco definito, anzi scolpito, che contorna il viso facendolo apparire più armonico e quindi impeccabile.

    Il face contouring ha subito molte evoluzioni, si è esteso ai capelli e ha vantato diverse varianti come lo strobing e il tontouring. Una novità che è già diventata trend di stagione chiede però di truccare con questa tecnica professionale anche il collo, non la parte frontale, ma quella posteriore, che grazie ad acconciature alte e raccolte chiede di essere impeccabile e scolpito come avviene con il viso. Diamo quindi il benvenuto al neck contouring, una tecnica che è diventata virale grazie al lavoro della blogger MakeupWearableHairstyle che lo ha postato per prima sui suoi canali Instagram.

    La tecnica del neck contouring è semplice, ma chiede di avere un po’ di abilità nella contorsione, perché si tratta di un trucco alla cieca, che chiede di essere applicato con un gioco di specchi per fare un buon lavoro. Il primo step consiste nel legare i capelli alti, che verranno successivamente acconciati con chignon, raccolti con trecce e chi più ne ha più ne metta.

    contouring-collo

    Il secondo passo prevede quindi di stendere la terra abbronzante in modo generoso ai lati della nuca, lasciando chiara la parte centrale. Con il pennello medio piccolo bisogna quindi sfumare la terra fino ad ottenere un’ombra abbastanza marcata, che si propone di dividere in tre aree il collo e di mettere in evidenza la sezione centrale che risulta più illuminata e crea un gioco di trucco armonioso.

    Il risultato del neck contouring non è solamente un effetto ottico ricercato, ma anche la possibilità di adeguare il colore del collo nella sua sezione posteriore a quella del viso, che solitamente è più scura e marcata. Lo stacco cromatico potrebbe altrimenti risultare antiestetico, quindi con la tecnica del contouring si regala all’insieme un’armonia indispensabile quando si sfoggiano raccolti alti che mettono in evidenza la nuca e il collo in generale.

    Il neck contouring aiuta inoltre ad affinare, come avviene con il face contouring, quindi la tecnica si propone ideale per chi ama i raccolti alti ma non ha avuto il coraggio di esibirli perché non dispone di un collo da cigno. Grazie ai giochi di luce ed ombra, il risultato è davvero esaltante e si crea una sorta di omogeneità perfetta alla sera e quando si devono fare le fotografie. Del resto il contouring è una tecnica prettamente fotografica, dedicata alle passerelle e ai servizi di moda. Estendere il suo impiego al collo può quindi richiedere molta attenzione in più, ma a detta degli esperti ne vale la pena, soprattutto nei primi giorni di estate quando il raccolto ‘chiama’, ma il collo non è ancora abbronzato e uniforme rispetto all’incarnato del viso.