• Il gommage che dà il benvenuto all’estate

    Pubblicato il 31/07/2017 nella categoria Bellezza e Benessere

    Le belle giornate stanno arrivando e il sole comincia a baciare la pelle, colorandola di giorno in giorno. Per risvegliarla dal torpore dell’estate e ottenere un’abbronzatura bella e compatta fin da subito, è ideale sottoporsi al rito del gommage. Si tratta di un rituale semplice da eseguire in casa, che permette di esfoliare la pelle e di eliminare gli strati di cellule morte, compattandola e permettendo ai primi raggi di sole di fissare un’abbronzatura omogenea, senza macchie o discromie.

    Come si può effettuare il gommage in casa? Molti sono i prodotti disponibili in commercio che svolgono questa funzione, alcuni neutri e leggeri, altri profumati o arricchiti di oli essenziali e di sostanze che lavorano anche sul drenaggio dei liquidi e sulla definizione della silhouette. Ma il gommage può essere effettuato anche in autonomia, scegliendo pochi e buoni prodotti naturali. Il più semplice viene effettuato con una base di zucchero, che può essere macinato fine per potere essere impiegato anche nelle aree delicate del viso come le guance e le labbra.

    Allo zucchero basta aggiungere un cucchiaino di olio di oliva e un po’ di miele, per ottenere un prodotto dolce e profumato, che lavora in profondità e regala una pelle setosa come non mai. Chi desidera attuare un’azione urto può invece affidarsi alla bontà del sale rosa dell’Himalaya, ricchissimo di sostanze minerali. In un mortaio basta pestare fine questo sale pregiato e quindi aggiungere gocce di olio essenziale balsamico come la menta o rilassante come la lavanda. Un’attenzione particolare deve essere riservata agli oli che ‘macchiano’ come quelli di agrumi, che vanno evitati soprattutto nel viso.

    La scelta ideale è chiedere consiglio in erboristeria oppure in rete e acquistare degli oli di elevata qualità che possono essere impiegati anche per mille altri usi in casa e nella routine di bellezza quotidiana. Il gommage può quindi essere effettuato sotto la doccia. Basta inumidire la pelle, passare il preparato con cura insistendo sulle aree ruvide come le ginocchia, i gomiti e anche i talloni, quindi risciacquare abbondantemente. Alla fine si può procedere con il consueto prodotto detergente è importante impiegare un olio o una crema idratante per restituire serenità alla pelle trattata.

    Il gommage può quindi essere effettuato sul viso e, in questo caso, è importante farlo precedere da un bel bagno di vapore, quindi restituire idratazione alla pelle con un tonico addolcente e con una buona crema idratante. Il gommage può essere effettuato una volta alla settimana, anche due in questo periodo pre estivo, perché prepara la pelle all’arrivo dell’estate, la assottiglia e la rende omogenea, lasciandola liscia e priva di imperfezioni. Il gommage permette, inoltre, che l’abbronzatura si fissi in modo migliore sulla pelle e anche in estate è ideale farlo una volta alla settimana, per uniformare la tintarella e permettere che duri molto più a lungo. Un piccolo segreto? Il gommage può essere addizionato con olio di mandorle dolci se la pelle è molto secca, perché all’azione esfoliante si aggiunge quella nutriente e setificante di questo olio così ricco e nutriente.