• Trattamento detox per capelli in estate

    Pubblicato il 09/08/2017 nella categoria Capelli

    L’estate è una stagione particolare per i capelli, perché il sole, l’acqua del mare, il cloro della piscina e l’alta umidità tendono a sfibrarli e a renderli meno corposi e lucenti. Ma l’estate è un periodo in cui si ha più tempo a disposizione, quindi ideale per prendersi cura dei capelli. I tempi frenetici e le cure spesso veloci che vengono destinate ai capelli li possono, infatti, rendere fragili e spenti, ma l’estate è un ottimo periodo per detossinarli e per farli diventare splendidi, corposi e purificati.

    Tutto può iniziare con un gesto semplice ma molto importante, la spazzola. La spazzola è uno strumento magico che, se usato nella giusta maniera, permette di purificare il cuoio capelluto e di donare tono e vigore ai capelli. La prima cosa da fare è acquistare una spazzola piatta professionale, che può essere realizzata in legno con setole naturali. In questo modo non si va a creare elettrostaticità e i capelli più fini rimangono docili e disciplinati. Al mattino appena svegli e alla sera prima di andare a letto, è quindi importante spazzolare con cura i capelli, insistendo con dolcezza sul cuoio capelluto. Questo trattamento così semplice è un toccasana detox per i capelli che in estate possono brillare di corpo e di salute.

    Un altro trattamento detossinante per i capelli consiste nel no poo. Si tratta di evitare l’uso di shampoo aggressivi e di impiegare prodotti sostitutivi o shampoo molto delicati, che non schiumano e non aggrediscono i capelli. Chi ha provato il no poo ha asserito di avere decisamente ‘svoltato’ la sua vita, perché ha scoperto capelli docili, soffici e facili da pettinare, anche nel caso di chiome ricce e ribelli. Il no poo può essere effettuato con un’emulsione di acqua tiepida e bicarbonato e quindi concluso con un risciacquo di acqua e aceto di mele. Questo trattamento purifica il cuoio capelluto, lo idrata e l’aceto nel risciacquo finale lucida i capelli e li profuma. Un’alternativa all’aceto può essere ricercata nel decotto di rosmarino, pianta aromatica che in estate è ricchissima di olio essenziale. Basta far bollire qualche ramo di rosmarino in acqua e quindi impiegare il decotto come risciacquo. Attenzione al colore dei capelli, perché questo trattamento è davvero benefico per il cuoio e per le lunghezze, ma tende a scurire, quindi non è ideale per chi ha capelli biondi o rossi chiari.

    Il trattamento detox può quindi passare per l’alimentazione. L’alimentazione è la base della bellezza dei capelli, quindi in estate è importante mangiare tanta frutta e tanta verdura, fibre ed eliminare cibi pesanti e con alto contenuto di grassi. In questa stagione è fondamentale bere molto e idratarsi, quindi assumere acqua naturale fresca, succhi naturali e bevande che contengono preziosi sali minerali, indispensabili per la bellezza della pelle, dei capelli e per la salute di tutto l’organismo. La giusta dieta merita quindi di associarsi a dei trattamenti depuranti che possono essere messi in atto una volta alla settimana. Il più semplice è uno scrub al muesli, che può essere effettuato riducendo in polvere abbastanza grossolana il muesli e applicandolo con una leggera frizione sul cuoio capelluto, per riscoprire una sensazione di pulizia profonda e una freschezza davvero benefica in tutto il capo.