• Mettere ciglia finte: quando è il momento giusto?

    Pubblicato il 24/07/2017 nella categoria Ciglia

    Arriva un giorno, nella vita delle donne, dove il desiderio di apparire più ‘cool’, più sensuali e magnetiche si fa avvertire. Molto può essere fatto con l’extension delle ciglia, un trattamento rivoluzionario che interessa per l’appunto le ciglia e che si propone di amplificare lo sguardo, mettendo in risalto il colore e la forma dell’occhio e donando al viso un’allure alquanto felina. Il momento giusto per mettere ciglia finte è variabile da donna a donna, non esiste un’età predefinita e nemmeno delle condizioni ben stabilite. Sicuramente chi non ha la fortuna di poter contare su ciglia naturalmente folte e lunghe può scegliere di effettuare questo trattamento, così come chi è stanca di usare piegaciglia e abbondante mascara ogni mattina prima di uscire di casa. L’extension delle ciglia permette, infatti, di poter contare su un volume ricco e su una resa impeccabile, per una durata minima di tre settimane. Il tempo è determinato dalla crescita delle ciglia naturali, perché l’extension ciglia (quella ben eseguita) si occupa di incollare le ciglia sintetiche una ad una sulla base di quelle naturali. Ecco che il volume si amplifica naturalmente e le ciglia appaiono naturali, non artificiali come nel caso dell’applicazione a ciuffetti o, peggio ancora, eseguita con l’impiego delle strisce.

    Mettere ciglia finte può quindi essere una scelta legata a un certo periodo della vita, quando le donne desiderano puntare sullo sguardo o, semplicemente, hanno voglia di fare una piccola rivoluzione in campo beauty. I risultati che si possono ottenere sono, infatti, eclatanti, e permettono di sfoggiare ciglia folte e suadenti al mattino appena sveglie così come alla fine di una lunga giornata di lavoro. Questo trattamento è inoltre sicuro e non chiede manutenzione quotidiana, se non l’accortezza di non restare per troppo tempo in acqua, di non strofinare energeticamente gli occhi o di impiegare solventi oleosi quando ci si strucca.

    L’iter prevede una prima seduta della durata di circa un’ora e mezza, durante la quale la persona può restare comodamente seduta nel lettino mentre gli operatori applicano le singole ciglia sulla base naturale. Dopo due o tre settimane (a seconda della natura delle ciglia) si può procedere con un refill che sa definire il lavoro e che permette di contare sul trattamento ancora per molto tempo.

    Questo è il procedimento base dell’extension ciglia, che merita di essere eseguito presso un salone professionale per poter contare su un trattamento di ottima qualità e che impiega prodotti sicuri. Il trattamento professionale permette, inoltre, di poter contare su una preveniva analisi dell’immagine, dove gli operatori consigliano quale è la corretta quantità di ciglia da applicare, quale forma donare e quale colore eleggere. Il trattamento si rivela quindi ‘cucito’ su misura della conformità del viso della persona e mira ad amplificare i tratti del volto e il colore degli occhi.

    Per ricevere informazioni sul trattamento di extension, chi desidera mettere ciglia finte può rivolgersi al salone professionale Lashdream e contattare gli esperti operatori per fissare un primo appuntamento in sede.