• I segreti per far durare il trucco più a lungo

    Pubblicato il 10/04/2017 nella categoria Makeup

    Capita, a volte, che il make up non tenga quanto speriamo e che si risolva in un vero e proprio disastro. Ci sono delle condizioni particolarmente sfavorevoli e che chiedono più attenzione alle donne, perché rischiano di incrementare le possibilità che il make up si rovini nel corso della giornata. Si tratta di particolari condizioni atmosferiche quali il caldo eccessivo, ma anche il freddo che secca la pelle, lo smog e l’umidità, il continuo passaggio dal caldo al freddo nelle stagioni invernali e la pioggia. Molto concorre anche la tipologia di pelle, soprattutto se si tratta di un derma particolarmente secco o di una pelle mista e che presenta untuosità.

    Esistono dei suggerimenti per far durare il trucco più a lungo? Certamente, si tratta di consigli semplici e che tutte le donne possono attuare, per far durare il make up da mattina a sera in modo impeccabile. Il primo consiglio interessa la scelta dei prodotti. È basilare che ogni donna elegga i prodotti di make up più adatti alla propria tipologia di pelle, altrimenti si rischia di ottenere un risultato effimero, che scompare o muta in poche ore. Chi ha la pelle secca deve ricercare delle basi profondamente idratanti, nutrienti se la pelle dimostra i segni del tempo, mentre chi ha la pelle mista o impura deve scegliere formulazioni leggere e mai untuose, che possono definire il trucco senza mai stimolare la produzione di sebo.

    Alla prima scelta fa seguito la pratica di esfoliare la pelle con cadenza settimanale. Facendo un buon gommage alla pelle del viso e del collo, si ha la possibilità di eliminare le cellule morte e di assicurare una maggiore tenuta della base. Al contempo, è fondamentale idratare la pelle, bevendo molti liquidi naturali e anche impiegando seri e buoni prodotti cosmetici. Una maschera nutriente applicata una volta alla settimana permette alla pelle secca di scoprirsi più morbida e quindi di ‘tenere’ al meglio i pigmenti colorati che sono presenti nel fondotinta, nelle ciprie e nelle terre. Esistono, quindi, dei suggerimenti astuti, che aiutano a prolungare l’effetto del make up. Non serve continuare a ‘incipriarsi il naso’ nel corso della giornata, ma un blush tenuto in borsetta può fare davvero miracoli. Scegliendo il blush della tonalità corretta, non solo si può ravvivare l’effetto della base, ma al contempo dimostrare che il trucco è sempre impeccabile.

    L’ultimo suggerimento interessa la qualità dei prodotti. Oltre ad effettuare una selezione in base alla tipologia della pelle, è fondamentale che i prodotti di make siano tutti di ottima qualità. Dal fondotinta agli ombretti, dal rossetto al mascara, i trucchi devono essere scelti in base a formulazioni che hanno un elevato valore. La spesa iniziale sarà sicuramente più importante, ma i prodotti di buona qualità richiedono poche quantità per offrire risultati belli e ammirabili, nonché durevoli nel corso del tempo. Molti make up si sciolgono o mostrano imperfezioni perché la loro composizione è cheap, quindi la scelta del prodotto iniziale, soprattutto della base, deve essere effettuata con precisione e con estrema cura.