• Il nude look: pelle perfetta e sopracciglia folte

    Pubblicato il 20/02/2014 nella categoria Moda e Stile

    Erano anni che non si sentiva la parola nude look, un nome e uno stile inventato nel 1966 in occasione della famosa sfilata che tenne a Parigi Yves Saint Laurent. Definito scandaloso a causa delle trasparenze delle camicette che facevano intravedere il lato A, le suggestioni di “vedo non vedo”, che fecero scuola e definirono un’epoca, è tornato di moda quest’anno, basta vedere il recente look di molte protagoniste dello show business internazionale.

    nude look angelina jolie

    Al pari del nude look che riguarda i vestiti, le tendenze moda per la primavera 2014 ci propongono lo stile nude look anche per quanto riguarda il make-up. In questo caso nude look significa un trucco che sembra non esserci ma che c’è. Naturale e luminoso, rinuncia agli effetti un po’ dark dei colori spenti, delle labbra opache e degli occhi sottolineati da pesanti linee scure. Anche le sopracciglia devono essere o sembrare naturali: folte e piene al punto giusto, come non si vedevano da anni.

    Il trucco nude look è solo all’apparenza semplice. Riducendo l’effetto coprente di altri make-up più pesanti, per un ottimo risultato impone che il viso sia già esente da particolari difetti, in particolare della pelle.

    Una ragione in piu’ per averne cura!

    Ma vediamo nel dettaglio quali devono essere le caratteristiche essenziali e il metodo di applicazione dei prodotti adatti per il trucco nude look.

    Il fondotinta, in questo caso più ancora che negli altri, sarà assolutamente identico al colore dell’incarnato. Deve essere preceduto da una crema idratante, applicata sul viso ben struccato, massaggiando in modo che sia completamente assorbita. Eventuali imperfezioni saranno poi trattate con appositi correttori. Quindi, il fondotinta sarà applicato in quantità minime, giusto per uniformare il colore della pelle. Si depositerà con piccoli tocchi al centro della fronte, sul naso e sul mento, per poi espanderlo delicatamente con i polpastrelli delle dita verso i lati del volto in modo da renderlo praticamente invisibile pur svolgendo il suo importantissimo compito.

    Per rendere più luminoso il viso, si applicherà successivamente, sugli zigomi o sulle tempie a seconda dell’aspetto che occorre sottolineare, un velo di cipria, setosa, trasparente o delicatamente colorata di rosa, corallo o altre tonalità che devono rimanere comunque fresche e naturali.

    Il rossetto sarà scelto in base al colore delle proprie labbra. Dovrà essere anche in questo caso il più simile possibile, in modo da illuminare il sorriso senza modificarne la tonalità. Allo scopo, esistono rossetti cosiddetti “color nudo” specifici per questo risultato, che rendono le labbra naturalmente brillanti. Il colore dello smalto con il quale si coloreranno le unghie sarà poi abbinato a quello delle labbra.

    Passiamo agli occhi. Anche in questo caso, il trucco non deve essere marcato, o almeno non deve apparire tale, pur dovendo produrre un effetto naturale di luminosità dello sguardo. Un mascara moderno, che riesce ad allungare e incurvare le sopracciglia in modo naturale è assolutamente consigliato.

    Eyeliner sottilissimi e un ombretto discreto, naturale e setoso, dai colori chiari che richiamano l’avorio o il color tortora completeranno l’aspetto giovane, fresco e naturale che deve essere il risultato finale del make-up nude look. E se volete un effetto meraviglioso ma allo stesso tempo naturale, non dovrete fare altro che provare le extension ciglia!


    Tags: , , , , ,