• Smokey eyes

    Pubblicato il 19/12/2013 nella categoria Occhi e Sguardo

    Smokey eyes – dall’inglese, letteralmente, occhi di fumo – è un particolare tipo di make-up per gli occhi ripreso direttamente dagli anni Venti e Trenta del secolo scorso, rivisitato dagli stilisti sulle passerelle e molto di moda negli ultimi anni. Si tratta di un make-up da sera, poiché molto vistoso, che punta tutto su uno sguardo magnetico.

    Poiché lo smokey eyes è anche un trucco molto forte, dai toni scuri (prevalentemente nero e grigio, anche se di recente sono stare realizzate anche versioni nei toni del prugna, del viola e del verde), generalmente quando viene utilizzato si tende a mantenere la bocca nude, o al massimo sottolineata da un semplice lucidalabbra o da un rossetto neutro; truccare moltissimo sia gli occhi che le labbra, infatti, è sconsigliato poiché rischia di rendere il volto troppo truccato e quindi volgare.

    come realizzare degli smokey eyes intensi

    Per realizzare uno smokey eyes d’effetto occorrono una buona base uniformante per la palpebra, matita nera (meglio un kajal, cioè una matita che scrive nella rima interna dell’occhio), un ombretto nero, uno grigio scuro per sfumare, uno bianco e un mascara anch’esso nero. C’è anche una scuola di pensiero che vorrebbe l’utilizzo anche dell’eye liner, tuttavia, poiché lo smokey eyes è un trucco sfumato, che punta tutto sulle ombre e sulla sapiente creazione di chiaroscuri finalizzati a ingrandire l’occhio, rendendolo più magnetico e sensuale, la linea netta dell’eye liner non solo non è necessaria, ma è anche sconsigliata; si rischia infatti di rendere l’occhio più tozzo, vanificando l’effetto dello smokey.

    Si tratta di un trucco adatto a occhi di ogni tipo, grandi o piccoli, e di ogni colore, anche se, com’è facile immaginare, sono gli occhi chiari i più risaltati dal contrasto con i toni scuri del trucco. Il primo segreto di uno smokey eyes che duri più di qualche ora è una buona base da stendere sulla palpebra per uniformarne il colore e fissare il trucco che vi andremo a stendere.

    Successivamente, passare una riga di matita nera sulla palpebra mobile, vicino all’attaccatura delle ciglia; la riga va inspessita verso l’esterno dell’occhio, e deve tendere all’insù. Poi stendere un ombretto nero opaco su tutta la palpebra mobile e sfumare accuratamente, uniformando la polvere con la linea di matita e “tirando” il trucco verso l’esterno.

    Dopo aver passato la matita kajal all’interno della rima sia superiore che inferiore dell’occhio, sfumare quest’ultima con un pennello da eye liner e lo stesso ombretto nero usato precedentemente. Infine sfumare il nero con il grigio servendosi di un pennello da sfumatura, andando ad applicare un tocco di ombretto bianco appena sotto il sopracciglio, per creare un punto luce che faccia da contrasto. Infine, per donare allo smokey eyes quel tocco in più che lo rende irresistibile, applicare abbondante mascara sulle ciglia superiori inferiori. Il risultato migliora nettamente se si usano le ciglia finte o i kit per extension ciglia.


    Tags: , , ,