• Occhiaie: come prevenirle e curarle

    Pubblicato il 02/04/2014 nella categoria Occhi e Sguardo

    Sia le donne che gli uomini spesso si trovano a combattere contro un problema piuttosto seccante: le occhiaie. Queste sono dovute in linea generale dallo stress,dall’alcol, dal fumo o anche da un sonno poco regolare, in quanto ostacolano la corretta microcircolazione del sangue e della linfa già di per sé molto lenta.

    Ciò detto, per prevenire e, nel caso, curare la loro comparsa, innanzitutto, è necessario dormire con regolarità, facendo attenzione a tenere la testa bilanciata al resto del corpo. Estremamente utili, poi, possono essere prodotti ricchi di vitamina C, di centella asiatica o anche di flavonoidi che hanno la capacità di rinforzare i vasi sanguigni e riattivare il corretto microcircolo del sangue.

    cura delle occhiaie

    Se il vostro obiettivo, invece, è, nascondere o attenuare il colore scuro tipico delle occhiaie, il rimedio è senz’altro il trucco. Esistono, infatti, correttori appositamente dedicati, che si presentano nelle tonalità giallo e arancione per coprire occhiaie viola-blu e un copri occhiaie di una tonalità più chiara rispetto a quella della propria carnagione.

    Sarà sufficiente picchiettare in corrispondenza della palpebra inferiore e della zona limitrofa e tamponando con della cipria. Vanno evitate, tuttavia, matite scure e mascara per non evidenziare il difetto. Ciò vale anche per chi presenta occhiaie permanenti, quelli che, ad esempio, presentano una pelle del contorno occhi più sottile, che rende più evidente il microcircolo o chi ha una carnagione scura, che favorisce un accumulo di melanina più accentuato sotto gli occhi.

    Ricapitolando, dunque, le occhiaie in generale sono il risultato di una serie di abitudini scorrette come il dormire poco, il mangiare molto, il bere e il fumare tanto. Ad ogni modo, nella maggior parte dei casi, l’inestetismo è momentaneo e la colorazione scura è strettamente connessa all’accumulo di sangue nella zona occhi, che è determinato a sua volta da un rallentamento della microcircolazione e di un blocco dei liquidi.


    Tags: , , , , ,