• La ceretta per avere una pelle perfetta

    Pubblicato il 06/12/2014 nella categoria Viso e Corpo

    Quante volte ci siamo ritrovate sul lettino dell’estetista, in preda al dolore da ceretta, ponendoci la fatidica domanda “ma non potevo nascere uomo?”. Probabilmente fino a qualche anno fa, questo dilemma esistenziale poteva anche sorgere spontaneo, ma adesso la ceretta non è più una prerogativa delle donne. Sono molti, infatti, gli uomini che non vogliono rinunciare ad una pelle perfetta, grazie alla ceretta.

    Purtroppo sono molti gli uomini e le donne che, pur sottoponendosi tutti i mesi alla depilazione con la ceretta, non riescono ad avere una pelle perfettamente liscia. Vediamo quali sono i motivi ed i consigli per riuscire ad ottenere un risultato perfetto.

    Prima di tutto, bisogna distinguere tra le conseguenze legate a tecniche errate per quanto riguarda la ceretta, e quelle intrinseche proprio al tipo di pelle.

    Con la maggior parte dei metodi per la depilazione, infatti, possono verificarsi degli effetti antiestetici, a volte anche fastidiosi o dolorosi. Il tipico esempio è quello dei peli incarniti. Questo problema è molto comune, soprattutto quando, durante la ceretta, lo strappo non viene eseguito correttamente e tende a spezzare il pelo, anziché rimuoverlo direttamente dalla radice. In questo modo, se lo sbocco attraverso il quale dovrà fuoriuscire il nuovo pelo risulta ostruito da cellule morte o materiale cicatriziale, il fusto del pelo tenderà ad incurvarsi su se stesso, continuando a crescere sottopelle. Oltre ad essere antiestetici, i peli incarniti possono anche dare origine ad infiammazioni ed infezioni, soprattutto se non si mettono in pratica degli accorgimenti per favorirne la fuoriuscita. Possono verificarsi quindi arrossamento, prurito, bruciore, fino alla comparsa di pus.

    ceretta-pelle-perfetta

    Per evitare la comparsa dei peli incarniti, può essere sufficiente seguire alcuni semplici consigli. Per prima cosa, effettuate uno scrub esfoliante su tutto il corpo, per evitare l’accumulo delle cellule morte che andrebbero ad ostruire i bulbi piliferi. Quindi applicate quotidianamente un prodotto emolliente, come l’olio di mandorle dolci, che aiuta a mantenere la pelle morbida ed elastica. Evitate di utilizzare indumenti troppo stretti che possono sfregare contro la pelle, irritandola.

    Un altro effetto decisamente sgradevole di una depilazione non proprio perfetta, è la cosiddetta “doppia ricrescita”. Questa situazione si manifesta quando pochi giorni dopo aver effettuato la ceretta, compaiono già dei nuovi peli in aree sparse della zona trattata. Si verifica soprattutto quando spezziamo accidentalmente i peli, invece di estirparli alla radice, oppure se abbiamo utilizzato metodi di depilazione alternativi nei giorni precedenti alla ceretta. Per evitare la comparsa della “doppia ricrescita”, può essere utile prima di tutto effettuare uno scrub esfoliante, per favorire la fuoriuscita di eventuali peli incarniti. Quindi bisognerà armarsi di pazienza, aspettando che i peli ricrescano tutti con una lunghezza sufficiente per poterli estirpare tutti al momento della prossima ceretta.

    Infine, per evitare irritazioni e piccole ferite provocate dalla ceretta, ricordatevi sempre di applicare del comune talco sulla pelle prima di depilarvi, per avere una base perfettamente asciutta. Dopo la ceretta, rimuovete ogni traccia di cera utilizzando un olio specifico, quindi lavate la zona con acqua e sapone neutro ed applicate un prodotto idratante e lenitivo, ad esempio a base di aloe vera o calendula.

    Una volta che avrete messo in pratica questi semplici accorgimenti, potrete finalmente sopportare il dolore della ceretta, con la consapevolezza che otterrete una pelle perfetta.