• La beauty routine per l’estate

    Pubblicato il 17/08/2015 nella categoria Bellezza e Benessere

    Vista la calda stagione anche la beauty routine chiede di essere modificata rispetto alle stagioni più fredde. In inverno la pelle del viso richiede protezione e nutrimento, giacché è minata giornalmente dal freddo e dagli agenti atmosferici che tendono a irritarla, soprattutto se si rivela sensibile. La parola d’ordine per l’estate è invece idratazione: la pelle chiede di essere idratata per non seccarsi, soprattutto in seguito all’esposizione solare.

    I prodotti possono quindi cambiare in questa stagione, poiché si ricerca la freschezza e una sensazione di benessere più legato all’effetto ‘ice’ che alla ricerca del calore. La normale detergenza può quindi sostituirsi all’impiego di prodotti più leggeri, come i gel o le schiume, che se impiegati con acqua fresca purificano l’epidermide e la lasciano libera di respirare. Il tonico deve sempre essere impiegato, per rinfrescare la pelle anche nelle giornate più calde. Un buon prodotto da inserire nella beauty routine estiva è l’acqua termale spray, che può essere tenuta in borsetta e impiegata quando più si preferisce per rinfrescare e idratare il volto.

    routine-estate

    Cambiano quindi i prodotti detergenti, ma cambiano anche le creme, dato che quelle nutrienti e dedicate a proteggere il viso possono risultare troppo ricche e untuose in estate. Meglio preferire delle varianti più soffici e leggere, ma soprattutto facili da stendere e da assorbire. Anche in questo caso le creme lattiginose o i gel sono cosmetici ideali, perché in pochi movimenti vengono assorbiti anche se la colonnina di mercurio sale all’impazzata!

    La beauty routine estiva richiede di prestare attenzione ai raggi solari, responsabili del foto-invecchiamento. Anche in città e soprattutto in vacanza è importante applicare una buona protezione solare, molto alta se la pelle è chiara e specifica per l’epidermide del viso. Una volta terminata l’esposizione la pelle chiede di essere rigenerata, quindi trattata con prodotti che sappiano ricostruire efficacemente il film lipidico e proteggerla dall’ossidazione. In questo modo la pelle può risultare setosa, morbida e compatta, ma soprattutto si evita la formazione di rughe derivate dall’esposizione solare.

    Anche il make up si adegua alle alte temperature e diventa più leggero e impalpabile. Al posto del fondotinta cremoso è ideale scegliere una formulazione leggera, anche in polvere, e optare per terre e blush che illuminano il viso abbronzato. Mentre in inverno è possibile calcare la mano con ombretti e matite, in estate c’è più desiderio di leggerezza e quindi il trucco degli occhi può risultare meno pesante, magari puntando solo su una tinta di ombretto perlacea che sa illuminare l’arcata degli occhi senza appesantirla e mettendo in risalto maggiormente l’abbronzatura.